News
lo SME Instrument,

Lo SME instrument a sostegno delle pmi nel Work Programme di Horizon 2019-2020  

Promozione delle market-creating innovations, e supporto delle PMI e startup Hi- tech. Questi gli obiettivi che il programma di lavoro: “Towards the next Framework Programme for Research and Innovation: Enhanced European Innovation Council (EIC) pilot”,  perseguirà attraverso due schemi di finanziamento: EIC Pathfinder pilot e l’EIC Accelerator pilot.

Quest’ultimo, in particolare, è dedicato ad aziende e startup innovative schema di finanziamento che comprende lo SME Instrument.

L’Enhanced European Innovation Council Pilot è il programma dell’Unione europea destinato al sostegno nei mercati nazionali ed internazionali, di quelle piccole e medie imprese (comprese le start-up), che sviluppino idee di business innovative.
L’aiuto fornito dall’Unione non sarà costituito solo da investimenti economici, ma anche servizi di tutoraggio, coaching, consulenza strategica nonché importanti opportunità di networking.

Che cos’è lo SME Instrument

All’interno del piano di sviluppo, ruolo centrale ha lo SME Instrument, che offre alle startup sovvenzioni per innovazione, e business coaching gratuito per allineare il progetto alle esigenze di mercato, nonché servizi di accelerazione commerciale.

 Per questo biennio lo SME Instrument ha subito diverse modifiche, le più rilevanti riguardano le tempistiche: è stata aggiunta una deadline alla fase di presentazione delle proposte con più partner. Successivamente saranno ammissibili solo proposte mono-beneficiario.

 

Ecco le fasi nel dettaglio:

 

  •       Fase 1:FEASIBILITY STUDY dedicata allo studio della fattibilità tecnico-scientifica del progetto ed il suo potenziale di mercato. Il 5 settembre 2019 sarà la data ultima per presentare proposte che prevedano più partner.
  •   la Fase 2 FROM CONCEPT TO MARKET durante la quale la PMI dovà sviluppare il prodotto, servizio o processo per il mercato.
  •       La fase 3 BUSINESS ACCELERATION SERVICES è quella della commercializzazione con l’accesso al capitale privato che inizierà circa un mese dopo, il 9 ottobre 2019.

In questa fase ci sarà la possibilità di accedere sia a forme di finanziamento in equity fino a 15 milioni di euro.  Che a servizi di Business Acceleration che assumono la forma del coaching, mentoring, formazione, collegamento con investitori, servizi di partnership e networking.

 

Un’altra differenza rispetto alla precedente edizione, è quella del maggior peso dato agli investitori privati: professionisti, imprenditori ed esperti di business valuteranno la capacità del team di trasformare idee innovative in solidi progetti aziendali, le strategie di monetizzazione e, dunque, le reali prospettive di crescita del progetto.

 

Vi segnaliamo, infine che i servizi di Business Acceleration saranno accessibili attraverso un unico punto di accesso dedicato:  EIC Community Platform,  La piattaforma comunitaria, un luogo di incontro virtuale in cui le società finanziate dal progetto pilota del Consiglio europeo dell’innovazione (EIC) possono connettersi, condividere le loro esperienze e sfruttare potenziali partenariati tra imprese.

Share this Story
Load More Related Articles
Load More By Redazione
Load More In News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Check Also

Dalla Sicilia con furore. Le start up siciliane alla conquista di Smau

Una partnership consolidata quella che lega la Regione ...


La prima community per aziende e professionisti che utilizzano il work for equity per la remunerazione delle collaborazioni professionali. Entra in Skill4Equity

Facebook

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Se prosegui nella navigazione del sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi di più Ok