News
guide me right

Da Guide Me Right a Edgar Smart Concierge, il turismo a misura di viaggiatore

Luca Sini, Pietro Pirino e Andrea Zanda, tre giovani professionisti ed una domanda: “Cosa farei fare a un amico che viene a trovarmi?”Da questo interrogativo nasce Guide me Right, la piattaforma che rende ogni viaggio unico, attraverso le “esperienze” offerte da ciceroni locali che offrono la propria guida per le attività più varie: dai tour gastronomici, a quelli culturali, dalle classi di cucina ai servizi fotografici nei punti più affascinanti della città.

Le categorie tra cui scegliere sono 5: “esperienze locali”, “esperienze di gusto”, “tour e attrazioni”, “outdoor” e il simpatico “qualcosa di curioso”, che raccoglie una selezione di quelle più particolari.
Selezionata la categoria, il sito restituisce una serie di proposte corredate da una scheda che permette la prenotazione in pochi clic.

La forza di Guide me right è coniugare la potenza di una ricerca on line con il valore aggiunto del contatto umano. La piattaforma, infatti, conduce il turista verso un “local friend”, che mette a disposizione la propria conoscenza dei luoghi per offrire al turista “una vacanza vissuta con un amico” che mostri tutto quello che non ci si può assolutamente perdere.

Dal suo avvio, nel 2013, la startup è cresciuta esponenzialmente, arrivando nel 2017 al lancio di “EDGAR Smart Concierge”, l’app nata dalla collaborazione con 1000 Italy, piattaforma web e smartphone che mette in contatto i fruitori del mercato turistico con i fornitori dei servizi.

Dopo il primo test pilota svolto in Sardegna nell’estate del 2017, a novembre dello stesso anno è stato avviato un percorso di accelerazione d’impresa a Firenze presso Nana Bianca ed una campagna di crowdfunding su Mamacrowd che ha raccolto 250 mila euro di investimenti.
Ad oggi sono quasi 2.000 le strutture che hanno sottoscritto Edgar con una crescita del 300% rispetto a Dicembre 2018.

EDGAR Smart Concierge permette agli host di offrire ai propri Guest un’ampia varietà di servizi utili, sia interni alla struttura, che esterni (transfer, tour, esperienze ed escursioni, ecc…), tutti prenotabili direttamente dall’host attraverso la App Concierge.
Al guest riesce, invece, ad offrire un gran numero di esperienze e servizi anche grazie alle piattaforme esterne con cui si integra, prima fra tutte il marketplace proprietario Guide Me Right.

Il funzionamento dell’app è semplice:

L’Host personalizza la propria App ed invita i propri ospiti a scaricarla gratuitamente.
L’ospite, attraverso l’app EDGAR, accede a quella della struttura, da dove potrà prenotare le esperienze ed i servizi che preferisce.

È questo il segreto del successo di “EDGAR Smart Concierge”: offrire vantaggi sia all’host che al guest. Il primo guadagna dalle prenotazioni effettuate dall’ospite, mentre il secondo ha la comodità di gestire tutto attraverso un’unica app.

Una vacanza su misura e facile da gestire. Cos’altro chiedere?

Share this Story
Load More Related Articles
Load More By Redazione
Load More In News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Check Also

Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. Il 2030 si avvicina, a che punto siamo?

Mantenere la pace, ridurre le disuguaglianze, sconfiggere la ...


La prima community per aziende e professionisti che utilizzano il work for equity per la remunerazione delle collaborazioni professionali. Entra in Skill4Equity

Facebook

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Se prosegui nella navigazione del sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi di più Ok