News
startup innovative

Rapporto MiSE su startup innovative: secondo trimestre 2019 positivo

Il report trimestrale (aggiornato al 30 giugno 2019) del Ministero per lo Sviluppo Economico e InfoCamere, con il supporto di Unioncamere conferma il buon stato di salute delle startup innovative italiane, conferma dai trend di crescita costante.

Riassumiamo qui le informazioni più significative, rimandovi al sito ufficiale del Ministero per il rapporto completo

Le startup innovative censite sono 10.426, ovvero il 2.8% delle società di capitali di recente costituzione; distribuite su tutto il territorio nazionale, in particolare il nord: un quarto di queste società si concentra in Lombardia, incoronando Milano come capitale italiana dell’innovazione dove ne sono presenti quasi 2.000. Le altre regioni italiane, ad eccezione del Lazio, non superano quota mille.
Caso particolare è il Trentino-Alto Adige, che ospita la percentuale maggiore di startup innovative sul totale regionale.

Poiché le “best-performer”, sono le società più anziane che non rientrano più nello status di startup innovativa, quelle censite sono soprattutto micro-imprese, con un fatturato medio inferiore ai €150.000. Inoltre, solo il 40% ha almeno un dipendente, e tra queste queste, la media è di 3,1 addetti ciascuna, contro i 5,6 delle altre imprese di recente costituzione..

Di conseguenza si rivelano come la categoria con la più elevata media di società in perdita (55% contro 34% complessivo). Dall’altra parte, però, quelle in utile, hanno però Return On Investment e Return On Equity più elevati, rivelandosi le più redditizie.

Quanti posti di lavoro generano le startup innovative?

Circa 60.000, 45.000 dei quali sono soci di capitale dell’azienda. Si tratta di una popolazione per la maggiore maschile, con un risicato 13,5% di rappresentanza femminile.

Quasi la metà delle startup innovative sono in ambito tech: ben il 34% riguarda la produzione di software e il 13% “ricerca e sviluppo”.
Si ferma a quota 19% il settore manifatturiero.

Un ultimo dato significativo è quello delle immobilizzazioni, sei volte più elevato rispetto alle altre aziende. Questo dato è, secondo il MiSE, “…uno dei principali indicatori della propensione a investire…”.

 Lunga vita alle startup innovative!

 

Share this Story
  • startup innovative
    News

    Rapporto MiSE su startup innovative: secondo trimestre 2019 positivo

    Il report trimestrale (aggiornato al 30 giugno 2019) del Ministero per lo Sviluppo Economico e InfoCamere, con il supporto di Unioncamere ...
  • News

    Novità dal MISE per Startup e PMI innovative

    Il Ministero dello Sviluppo Economico persegue la propria attività d’informativa finalizzata a tenere aggiornato tutto l’ecosistema sulle opportunità offerte per agevolare ...
Load More Related Articles
Load More By Redazione
Load More In News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Check Also

Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. Il 2030 si avvicina, a che punto siamo?

Mantenere la pace, ridurre le disuguaglianze, sconfiggere la ...


La prima community per aziende e professionisti che utilizzano il work for equity per la remunerazione delle collaborazioni professionali. Entra in Skill4Equity

Facebook

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Se prosegui nella navigazione del sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi di più Ok